non fare ad alcun essere vivente ciò che non vorresti fosse fatto a te...

Gianluca Ratta & Shira

Sono finora 33 mila i chilometri percorsi a piedi in tutta Europa da Gianluca Ratta, 35 anni, insieme al suo cane, Shira, per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla gravità dell'abbandono degli animali. L'ennesimo viaggio parte oggi, alla volta della Corsica, per passare poi in Sardegna e tornare nell'arco alpino marittimo.
Francia, Svizzera, Austria, Germania, Slovacchia, i paesi visitati, percorrendo strade secondarie e fissando itinerari e tempi, che prevedono la sosta presso le istituzioni locali, dai sindaci alle associazioni animaliste e di volontariato in genere, che rilasciano attestati per certificare che non si tratti solo di un evento folcloristico. Durante il viaggio, Ratta fotografa anche gli animali uccisi dagli automobilisti, per sensibilizzare anche sul tema della velocità eccessiva e spesso mortale.
Shira sta benissimo: è un incrocio tra husky e lupo, ha quattro anni e viaggia sempre davanti al padrone, che è costretto spesso a rincorrerla. Una vera passione, quella per i cani, per il trentacinquenne torinese, che ha addirittura lasciato il lavoro per dedicarsi a una vera e propria campagna a favore degli animali, campagna che finora si è tradotta in 17 paia di scarpe consumate e 921 giorni di cammino effettivo.
'All'estero ho trovato una mentalità piu' aperta e più concretezza da parte delle istituzioni, mentre in Italia si parla soltanto ma non si fa niente', commenta amaramente. Ma non ha proprio intenzione di arrendersi e punta a piantare le bandierine in tutta Europa.

334 1051030

Se vedi un cane abbandonato

in autostrada

Il tuo sms sarà inoltrato alla sede più vicina della Polizia Stradale che attiverà le necessarie operazioni di emergenza.

Ricordati di specificare la località, la direzione di marcia e l’ora dell’avvistamento.

Più dettagli saranno inviati e più facile sarà intervenire.


Adotta un Cane (e qualche Lupo)!