non fare ad alcun essere vivente ciò che non vorresti fosse fatto a te...

Centro Addestramento Cani di Polizia

I Cinofili

Un cane poliziotto con il suo conduttore

Il primo Centro Addestramento Cani di Polizia fu costituito nel periodo successivo alla prima guerra mondiale ed il primo successo ottenuto con l'impiego di cani segugi italiani nei servizi di polizia si ebbe il 10 giugno 1924, in occasione delle ricerche di Giacomo Matteotti.

In seguito esemplari di Pastore Tedesco vennero acquistati in Germania e successivamente fatti riprodurre nell'allevamento di Postumia, all'epoca in territorio italiano, per poi essere utilizzati principalmente dai commissariati di frontiera nell'attività di repressione dell'immigrazione clandestina e del contrabbando lungo l'arco alpino.

Al termine della seconda guerra mondiale, i cani poliziotto sfuggiti alle razzie delle truppe tedesche in ritirata furono concentrati presso la Scuola Ufficiali e Sottufficiali di P.S. di Roma e trasferiti a Fabrica di Roma. Nel 1947 i cani furono allevati nell'attuale sede di Nettuno per aumentare il numero di esemplari.

Le notevoli difficoltà di convivenza tra cuccioli e cani adulti ed il continuo propagarsi di epidemie di cimurro costrinsero a spostare il Centro Addestramento nella località di Rocca di Papa, nei Colli Albani, suddividendo in due settori l'attività del Servizio Cinofili: un centro allevamento ed un centro addestramento.

Nel 1955 i due settori del Servizio Cinofili furono riuniti nella Scuola Allievi Guardie di P.S. di Nettuno, a sud di Roma, poi divenuta Scuola Sottufficiali e dopo la riforma del 1981, Istituto per Sovrintendenti e di Perfezionamento per Ispettori.

Attualmente il Centro Allevamento e Addestramento Cani della Polizia di Stato (CAACP) si trova a Nettuno ed è compreso nella più grande scuola di polizia d'Europa che si estende su una superficie di circa 20.000 metri quadrati.



Dal sito della Polizia di Stato


334 1051030

Se vedi un cane abbandonato

in autostrada

Il tuo sms sarà inoltrato alla sede più vicina della Polizia Stradale che attiverà le necessarie operazioni di emergenza.

Ricordati di specificare la località, la direzione di marcia e l’ora dell’avvistamento.

Più dettagli saranno inviati e più facile sarà intervenire.


Adotta un Cane (e qualche Lupo)!