non fare ad alcun essere vivente ciò che non vorresti fosse fatto a te...

Vegetariani, perchè?

Le ragioni per cui le persone decidono di diventare vegetariane sono molteplici e soggettive, ma possono essere riunite in 5 motivazioni principali:
per gli animali
Ogni anno vengono uccisi per il consumo alimentare, solo in Italia, circa 700 milioni di animali terrestri e miliardi di animali acquatici. Negli  allevamenti intensivi - i luoghi da dove proviene la maggior parte della carne consumata - gli animali non possono muoversi, sdraiarsi, svolgere le loro attività naturali e neanche vedere la luce del sole. Ma non è tutto: giorni e giorni di viaggio in TIR e vagoni precedono le sofferenze della macellazione.
Gli animali vedono e sentono... e spesso sono consapevoli di ciò che li aspetta: pungoli e scosse elettriche per spingerli verso una morte spesso indolore solo sulla carta. Non vengono sempre storditi, a volte sono appesi e sgozzati vivi. Pesci, crostacei e molluschi sono lasciati morire per asfissia dopo lunghe agonie: non sono in grado di esprimere acusticamente la loro sofferenza, ma non per questo non soffrono.

 
per l'ambiente
Gli allevamenti sono responsabili dell’inquinamento di falde acquifere e mari e contribuiscono all'effetto serra. Il 18% delle emissioni di gas serra, più di quanto prodotto dai trasporti umani, deriva dagli animali allevati, come indicato nel rapporto FAO del 2007  “Livestock’s long shadow”.

Agli allevamenti è imputato il 64% delle emissioni di ammoniaca a livello mondiale, ed essi contribuiscono in maniera determinante alla formazione delle piogge acide.
Ogni hamburger comporta inoltre la distruzione di cinque metri quadri di foreste: per fare spazio agli allevamenti sono già scomparsi migliaia di ettari di foreste tropicali.
Per sapere tutto su allevamenti e clima leggi il Dossier.
per l’economia e la società
Gli alimenti vegetali ottenuti dall’agricoltura sono destinati direttamente al consumo umano, oppure agli animali, che a loro volta sono utilizzati per dare carne e altri prodotti. Per produrre un chilo di carne occorrono in media 10 chili di cereali e 3.000 litri di acqua. L’utilizzo delle risorse disponibili è quindi enorme. Per nutrire tutta la popolazione umana in base al modello alimentare occidentale non sarebbe sufficiente destinare l’intera superficie terrestre all’allevamento e alla coltivazione di foraggio destinato agli animali da carne. L’opulenza dei paesi industrializzati è possibile quindi solo grazie a 800 milioni di persone che soffrono la fame.
per la saluteCome affermato da due delle principali associazioni di nutrizionisti al mondo (la American Dietetic Association e i Dietitians of Canada): “le diete vegetariane correttamente bilanciate sono salutari, adeguate dal punto di vista nutrizionale, e comportano benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie”.
I vegetariani presentano una minore incidenza di patologie cardiovascolari, diabete, obesità e di alcuni tumori più diffusi (al colon-retto il 70% in meno, alla mammella il 50%, alla prostata il 75%, al pancreas il 75%). Negli allevamenti intensivi, le condizioni di continuo stress e affollamento e le carenze alimentari rendono inoltre indispensabili l'uso di antibiotici che poi finiscono sul piatto dei consumatori.
per lo spirito
Molte persone seguono una alimentazione vegetariana per motivi religiosi (induisti, giainisti, avventisti): certe religioni prescrivono infatti l’astensione dai cibi carnei per diverse ragioni, sia salutistiche che morali. Anche alcune correnti spirituali prevedono il vegetarismo poiché il nutrirsi di cibi provenienti dall’uccisione di esseri senzienti viene considerato un ostacolo alla elevazione dello spirito.

334 1051030

Se vedi un cane abbandonato

in autostrada

Il tuo sms sarà inoltrato alla sede più vicina della Polizia Stradale che attiverà le necessarie operazioni di emergenza.

Ricordati di specificare la località, la direzione di marcia e l’ora dell’avvistamento.

Più dettagli saranno inviati e più facile sarà intervenire.


Adotta un Cane (e qualche Lupo)!